Aglianico del Taburno DOCG Arces 2016 – Torre dei Chiusi

8.69

Domenico Pulcino è un produttore di poche parole. Sono i suoi vini a parlare per lui. Vini che raccontano del territorio. Arces lascia poco spazio all’immaginazione. Schietto e forte, proprio come il vitigno da cui deriva ed il Taburno sul quale cresce. Noi di Gustoinquattro ce ne siamo innamorati al primo sorso.

Descrizione

Aglianico del Taburno DOCG Arces 2016 – Torre dei Chiusi

Caratteristiche

Vitigno: 100% Aglianico
Annata: 2016
Grado alcolico: 14%
Denominazione: Aglianico del Taburno DOCG
Località di produzione: Campania – Colline del Taburno, Torrecuso (BN), Terreno marne argillose e calcaree
Sistema d’allevamento: Spalliera (Guyot)
Ceppi per ettaro: 4500
Produzione: 70 q per ettaro
Anno di impianto: età media delle viti 20 anni
Esposizione: Sud – Est
Altimetria: 350 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 18-20°C
Tempo di ossigenazione: almeno 1h, servire in Gran ballon
Vino da: occasioni informali

Epoca e modalità di vendemmia

Fine ottobre, raccolta effettuata manualmente con accuratissima selezione dei grappoli. Le uve, raccolte al momento della loro completa maturazione, dopo diraspatura e pigiatura, vengono sottoposte a fermentazioni con una macerazione di circa 10 giorni e invecchiamento in serbatoi di acciaio, botti e barriques.

Note di degustazione

Coloro rosso rubino impenetrabile con riflessi granata. Al naso offre un bouquet avvolgente di viola, frutta matura e ciliegia. Il gusto è morbido, vellutato e persistente. Un vino equilibrato e finemente tannico.

Cantina:

Nel cuore di una zona vocata alla produzione dei più rinomati e conosciuti vini della cultura sannita, agli inizi degli anni ’90 nasce l’Azienda Agricola Domenico Pulcino. Estesa per circa 12 HA, offre al paesaggio un’immagine suggestiva e mozzafiato.

Situata sulle verdeggianti e soleggiate colline di Torrecuso, piccolo centro alle pendici del Monte Taburno in provincia di Benevento, l’azienda riesce a dare il meglio di sé proprio grazie alla sua posizione geografica ed alle ottime condizioni climatiche. L’Aglianico e la Falanghina, vini la cui fama ha finalmente raggiunto livelli adeguati alle loro qualità, racchiudono l’essenza stessa di questo straordinario territorio, grazie anche a mani esperte e ad una vendemmia realizzata rigorosamente a mano.

La vinificazione, eseguita invece con le più moderne tecniche, dal controllo delle temperature durante la fermentazione, alla microfiltrazione e all’imbottigliamento sterile, consente una sublime finezza aromatica e il raggiungimento di una qualità superiore, che confermano il prezioso operato dell’azienda.

La passione per il vino e l’amore per questo territorio sono il segreto di un eccellente lavoro, che partendo dalla raccolta delle uve fino all’imbottigliamento, è svolto con vivo orgoglio dalla famiglia Pulcino, ottenendo così vini di grande personalità.

La devozione al mestiere ha sempre garantito un egregio lavoro, nel rispetto della semplicità dell’arte e dell’attenzione ai particolari. Genuinità e qualità sono il frutto di un costante cammino, nato dallo sforzo di braccia contadine e sfociato in un’azienda fedele ad una tradizione tramandata da generazioni ed icona del rinnovamento e della tecnica.

Antico e moderno, passato e futuro sono le fondamenta di un sogno destinato a realizzarsi e a perdurare. Passo dopo passo, una pietra sopra l’altra, l’ambizione della famiglia Pulcino è riuscita a regalarci la bontà e la finezza di sapori naturali.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.