In offerta!

Aglianico del Vulture DOC Siir 2016 – San Martino

11.48 10.50

Il vino è uno degli strumenti più efficaci per comunicare il fascino di un territorio. L’Aglianico del Vulture SIIR di San Martino rappresenta un riferimento in Basilicata. Un prodotto che guarda all’intero terroir. San Martino prosegue il lavoro di conversione alla agricoltura biologica che tante aziende lucane stanno sposando, sinonimo di grande attenzione per la sostenibilità.

4 disponibili

Descrizione

Aglianico del Vulture DOC Siir 2016 – San Martino

Caratteristiche

Vitigno: 100% Aglianico
Annata: 2019
Grado alcolico: 13%
Denominazione: Aglianico del Vulture DOC
Località di produzione: Basilicata – Forenza (PZ),
Sistema d’allevamento: Il capo a frutto si trova a circa 70 cm da terra con potatura a guyot lasciando circa 10/12 gemme
Ceppi per ettaro: 5000
Produzione: 70 q per ettaro
Altimetria: 450-550 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 16-18°C
Tempo di ossigenazione: almeno 1h
Vino da: cene e pranzi informali

Epoca e modalità di vendemmia

Scelta manuale dei grappoli in campo posti in cassetta e portati in cantina entro poche ore. Dopo la vendemmia viene svolta una selezione secondaria delle uve effettuata con diraspatrice lineare che permette di eliminare ogni residuo verde mantenendo la migliore integrità degli acini e permettendo di utilizzare solo gli acini che hanno raggiunto la perfetta maturità fenolica. La vinificazione prosegue con la pigiodiraspatura soffice in vasche di acciaio dove avviene la fermentazione con temperatura controllata mai superiore ai 28°C. Il vino viene svinato e sgrossato lasciando solo le fecce fini con le quali inizia l’affinamento in barrique di rovere americano e tonneau di rovere francese di secondo passaggio nei quali avviene la fermentazione malolattica. Qui sosta per i successivi 6/12 mesi, al termine del quale periodo viene preparata la massa e posta in acciaio fino all’imbottigliamento in cui affina per minimo 4 mesi.

Note di degustazione

Rosso rubino denso con sfumature violacee. Esordio olfattivo piuttosto timido ma che svela via via aprendosi sentori di frutta croccante, mineralità, profumi di ciliegia, note floreali e un riverbero di pepe e note di sottobosco. Risoluto all’assaggio con sentori di grafite, tannini ancora scalpitanti, sostenuti da una bella acidità che invoglia alla beva.

Perfetto con maialino al forno e formaggi stagionati.

Cantina:

Il marchio San Martino nasce nel 2008 nella mente di Lorenzo a seguito dei suoi studi in enologia, la voglia di mettersi in gioco, e la passione tramandata dal padre Fabrizio, che lo ha fatto crescere tra le vigne e la cantina Agrifalco. Ad oggi, con la certificata produzione biologica di Aglianico pregiato, può definirsi non solo un grande produttore di uva ma anche un vinificatore d’eccezione, la cui filosofia fatta di rispetto reverenziale della materia prima ed equilibrio tra tradizione e sperimentazione, ha permesso di dare vita a vini che racchiudono storia, emozioni e sensibilità maturate nella sua terra. Ettari vitati: 7.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.