Amarone della Valpolicella Classico DOC 2016 – Villa Spinosa

31.15

Il fascino e la sobrietà di Villa Spinosa si riflettono in modo autentico nei suoi vini. Questo amarone è il connubbio perfetto fra tradizione e attualità, fra piacevolezza ed intensità. Nasce da una cuvée classica di uve Corvina, Corvinone e Rondinella coltivate nei territori maggiormente vocati dell’intera Valpolicella Classica.

Descrizione

Amarone della Valpolicella Classico DOC 2016 – Villa Spinosa

Caratteristiche

Vitigno: Quasi totalità di Corvina Veronese e Corvinone e piccola percentuale di Rondinella
Annata: 2016
Grado alcolico: 16%
Denominazione: Amarone della Valpolicella DOC
Località di produzione: Veneto – Negrar in Valpolicella e Marano di Valpolicella, terreni calcarei, poco profondi e di media fertilità, originati da depositi marini
Sistema d’allevamento: Guyot
Ceppi per ettaro: da 3.300 a 4.500
Produzione: 80-100 q per ettaro
Anno di impianto: 1989
Esposizione: verso levante, vigneto Jago e Costa del Buso (Negrar in Valpolicella) e verso ponente, vigneto Figari (Marano di Valpolicella)
Altimetria: tra 230 e 423 metri sul livello del mare


Temperatura di servizio: 18-20°C in bicchieri di capiente grandezza (ballon)
Tempo di ossigenazione: almeno 1h
Vino da: cena tra amici

Epoca e modalità di vendemmia

Dalla metà di settembre all’inizio di ottobre, raccolta manuale delle uve, selezionando i grappoli e depositandoli in apposite cassette per l’appassimento nei fruttai.
Segue un periodo di appassimento della durata di 3-4 mesi in cui le uve perdono circa il 30% del peso iniziale. Vinificazione, con diraspa-pigiatura soffice degli acini, macerazione e fermentazione delle uve appassite per 4-6 settimane. La maturazione avviene per 12-15 mesi in barrique ed ulteriori 12-15 mesi in botte di rovere di Slavonia, con un finale affinamento in bottiglia per 12 mesi.

Note di degustazione

Un vino che già dal colore rapisce, un rosso carminio dai riflessi granati. Profumi che vanno via via realizzandosi sotto forma di sentori di marasca sotto spirito, ciliegia, fico e note balsamiche accompagnate da spezie dolci. Calore e morbidezza al palato, solida struttura ed una trama tannica chiara ma ben composta. Dimensione ed equilibrio in un proporzionato connubio dal finale appagante.

Un vino da abbinare ad un gulash con polenta, o in generale su arrosti di carne e selvaggina.

Cantina:

Da Jago, località ai piedi del monte Masua, si domina la vallata di Negrar. A Villa Spinosa non solo si produce e custodisce l’Amarone, tesoro e simbolo di questa terra. Enrico Cascella Spinosa apre le porte della Villa padronale ottocentesca a numerosi eventi che spaziano dal teatro al cinema in uno scenario di serenità e cura. Enrico ha costruito questa cantina inserendola nel recupero di luoghi storici e tipici del suo Territorio, ridestinando gli spazi dei precedenti mondi agricoli all’intera attività produttiva dei suoi vini, che nascono dalle varietà storiche della Valpolicella, nei cru Jago, Figari e Costa del Buso. L’espressione pacata, sobria ed elegante dei suoi vini incarna lo stile della famiglia, attenta al valore della cultura intesa come conoscenza, bellezza artistica e paesaggistica, espressione più profonda di un territorio e dei suoi abitanti. Crocevia di culture, prima ancora che cantina. Ettari vitati: 20.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.