Barolo DOCG Noi 2016 – Virna Borgogno

26.64

Un gioco d’incastri fra diversi terroir. Virna ha creato Barolo “Noi” incastrando perfettamente uve provenienti da tre comuni diversi delle langhe: Novello, La Morra e Monforte. Le uve vengono lavorate separatamente e poi unite a formare un blend di Nebbiolo che sanno regalare eleganza, potenza e grandi emozioni!

Descrizione

Barolo DOCG Noi 2016 – Virna Borgogno

Caratteristiche

Vitigno: Nebbiolo 100%, sottovarietà Lampia e Michet
Annata: 2016
Grado alcolico: 15%
Denominazione: DOCG Barolo
Località di produzione: Piemonte – Barolo (CN), terreno calcareo-argilloso
Sistema d’allevamento: potatura Guyot semplice (8-9 gemme)
Ceppi per ettaro: mediamente 5000
Produzione: 60 q per ettaro
Anno di impianto: 1970-80-90
Esposizione: Sud Est – Sud Ovest
Altimetria: 280-350 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 17-18°C in ampi calici
Tempo di ossigenazione: almeno 1h
Vino da: pranzo e cene importanti

Epoca e modalità di vendemmia

Raccolta manuale delle uve a fine ottobre. Pigiatura e diraspatura, macerazione con bucce per circa 20-25 giorni a una temperatura massima di 29-31°C. Dopo la svinatura il vino viene posto ad invecchiare in botti di rovere da 500 litri per circa 30 mesi. Completa la maturazione in inox prima dell’imbottigliamento. Affinamento in bottiglie coricate prima del confezionamento e spedizione.

Note di degustazione

Colore rosso rubino intenso con sfumature granate, profumo ampio ed intenso, etereo con sentori di frutti rossi accompagnati da vaniglia, cacao e spezie. Sapore pieno ed austero con tannini sottili in armonia con la struttura del vino.

Da abbinare a selvaggina. Provato su filetto di capriolo ai mirtilli con un risultato oltre le aspettative.

Cantina:

In una delle prime zone in Italia, le Langhe e in particolare il territorio del Barolo, che hanno saputo dare importanza al fatto che certi vigneti, ubicati in certe zone, con esposizioni e geologia particolari, possono dare vini migliori o diversi o semplicemente curiosi, ha sede la cantina Virna di Barolo. “Virna” è anche il nome della titolare, prima donna laureata in Enologia in Italia nel 1991; lei ama il suo territorio in maniera totale, al punto che questo amore condiziona ogni sua scelta, non solo in campo vinicolo. Proprio perché provenienti da diversi Terroirs (nell’area geologica sia del Tortoniano che dell’Elveziano) i suoi Baroli sono tutti diversi e posseggono anima e carattere. Ettari di proprietà: 12

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.