In offerta!

Bordeaux Superieur Rouge AOC 2018 – Chateau Saint-marie

13.11 12.50

Château Sainte-Marie è situata nel cuore di Entre-Deux-Mers, fra i fiumi Dordogna e Garonna. I vigneti beneficiano di un terroir eccezionale. Gilles e Stéphane Dupuch garantiscono vini pluripremiati e di livello superiore.
Fin dal primo sorso il Bordeaux Superior rouge è profondo e di carattere. La delicatezza della texture e l’intensità gli conferiscono gran classe.

4 disponibili

Descrizione

Bordeaux Superieur Rouge AOC 2018 – Chateau Saint-marie

Caratteristiche

Vitigno: 72% Merlot, Caberneut Sauvignon 28%
Annata: 2018
Grado alcolico: 13,5%
Denominazione: Bordeaux Supérieur Rouge AOC
Località di produzione: Francia – Vieilles Vignes, Targon (Cantone Entre-deux-Mers) – terreno calcareo-argilloso
Ceppi per ettaro: 5000-6000
Esposizone: Sud- Ovest
Altimetria: 100 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 16-18°C
Tempo di ossigenazione: almeno 30′, servire in calice bordeuax rosso
Vino da: serate romantiche, pranzi in famiglia

Epoca e modalità di vendemmia

Le uve, provenienti da vigne vecchie di oltre 100 anni, sono raccolte e selezionate manualmente. La vinificazione è suddivisa per parcelle. Il vino fermenta per 3-5 settimane in serbatoi di acciaio inox per una morbida estrazione dei tannini. L’affinamento è svolto in botti di rovere francese, il 20% del vino viene affinato in botti nuove.

Note di degustazione

Colore rosso rubino intenso, un cremisi assai luminoso rotto da sfumature violacee. Profumi prevalenti di piccoli frutti rossi concentrati e delicate note di spezie. In bocca è potente, strutturato. Un vino che col passare degli anni migliorerà sempre di più.

Cantina:

La storia dello Château Sainte-Marie risale a diversi secoli fa. Già nel 1874 la leggendaria bibbia del vino Bordeaux “Feret” commentava che Saint-Marie produceva 8 botti di vino rosso e di bianco. Era a suo tempo gestito dai monaci dell’Abbazia di La Sauve Majeure, una delle più antiche di Francia, situata a soli 4 km dalla tenuta. Questa bella casa padronale cadde in fiamme nel XVIII secolo. La tradizione racconta che quando Saint-Gérard fu nominato membro dell’Abbazia di La Sauve Majeure nel XII secolo, dedicò il culto alla Vergine Maria. Non lontano da lì, anche un eremita aveva dedicato il culto alla Vergine Marie nel suo edificio: Château Sainte-Marie, dove possiamo ancora trovare molte statue della Vergine Maria all’interno della proprietà, in particolare nella cantina. L’abbazia fu costruita per il culto religioso ma anche come ospedale e ostello, in quanto si trova sulla strada per Santiago di Compostela. I pellegrini diretti a Santiago de Compostela si fermavano nell’Abbazia per recuperare le energie prima di affrontare la dura traversata delle Landes, un tempo palude popolata da zanzare e banditi. Al ritorno da Compostela, i pellegrini si fermavano al castello di Sainte-Marie. Per anni qui è stata celebrata dal parroco dell’abbazia una messa davanti alla Vergine Maria, l’ultima è stata celebrata nel 1997.

La famiglia Dupuch-Mondon gestisce la proprietà dal 1956 con passione e determinazione, cercando di far emergere il carattere distintivo e l’unicità di questi terreni. Le uve vengono raccolte da vecchie vigne che comprendono un appezzamento di Semillon e Merlot con un età che supera i 100 anni!

Nel 1936 Edouard Mondon acquistò la proprietà per allevare bestiame e fare vino sfuso. Edouard, non avendo avuto mai figli, fu molto legato al nipote che come lui era appassionato di agricoltura. Fu così che Edouard, dopo la sua morte, lasciò tutto al nipote Gilles Dupuch.

Gilles Dupuch eredita la proprietà nel 1982. Scopre la capacità dei terroir di Entre-Deux-Mers e il loro potenziale per produrre grandi vini. Gilles nei decenni successivi ha portato i vini di questa maison ad una qualità superiore. Oggi ha lasciato in eredità l’azienda al figlio più giovane Stéphane, ma continua ad assisterlo nella produzione dei vini.

Stéphane Dupuch ha rilevato la proprietà di famiglia nel 1997. Stéphane ha un amore smisurato per questa terra e per tutta la regione. Le sue capacità hanno permesso alla tenuta un maggiore riconoscimento a livello internazionale. L’ambizione e la voglia di crescere lo hanno portato a diversificare le produzioni e ad ottenere prodotti unici come il Cremant de Bordeaux e vini rossi a base Sirah. La moglie, Laurence Dupuch, è giunta in azienda nel 1996. Ha iniziato a lavorare nella vigna e oggi accoglie gli ospiti nella proprietà per far loro degustare i vini e scoprire la storia del Castello con eleganza e cordialità.

Château Sainte-Marie si trova nella zona vinicola di Entre-deux-Mers, fra i fiumi Dordogna e Garonna. I vigneti si estendono su due colline con una perfetta esposizione al sole. La grande diversità del terroir è una caratteristica essenziale dello Château Sainte-Marie.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.