In offerta!

Catarratto DOC Lu Bancu 2020 – Feudo Disisa

10.25 9.00

Leggenda vuole che sotto le terre del Feudo Disisa ci sia “Lu Bancu”, un tesoro d’oro e d’argento. Il vero tesoro di queste terre, in realtà, è la grande fertilità, conosciuta fin da tempi immemori che arricchisce i vigneti coltivati dalla famiglia Di Lorenzo, fra i quali spicca questa esuberante espressione di catarratto. 

4 disponibili

Descrizione

Catarratto DOC Lu Bancu 2020 – Feudi Disisa

Caratteristiche

Vitigno: Catarratto 100%
Annata: 2020
Denominazione: DOC Monreale
Grado alcolico: 13,5%
Località di produzione: Grisi – Monreale (PA), Sicilia – terreni argillosi
Sistema d’allevamento: Controspalliera a Guyot
Resa per ettaro: 85 q
Esposizione: Sud – est
Altimetria: 400 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: fra i 10 e 12°C, in calice a tulipano
Vino da: cene e pranzi informali

Epoca e modalità di vendemmia

Raccolta manuale e selezionata delle uve. Fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata (15-18°C). Maturazione in acciaio inox per 6 mesi e affinamento in bottiglia per 60 giorni.

Note di degustazione

Ammaliante giallo paglierino. Corredo olfattivo delicato e fine con profumi di agrumi, pesca bianca e sfumature floreali di ginestra e sambuco. Il sorso è gustoso, ricco, sapido, di buon corpo e con una buona spalla acida che tonifica la progressione. Persistenza duratura.

Cantina

Feudo Disisa è una storica cantina siciliana, gestita dalla famiglia Di Lorenzo da più di 100 anni, sulle colline di Monreale, in provincia di Palermo. La cantina Feudo Disisa si trova su di uno splendido pendio a quasi 500 metri sopra il livello del mare, in una pregevole zona collinare, dove la cantina, che si è posta come precursore ne mondo vitivinicolo siciliano, coltiva e produce varietà autoctone ed internazionali. Feudo Disisa trae probabilmente questo nome singolare dalla parola “AZIZ”, che in arabo vuol dire “SPLENDIDA”.  Già gli antichi arabi che visitarono queste terre qualche millennio fa definirono queste terre come lo splendido paradiso in terra. La cantina è di proprietà della famiglia di Lorenzo dal 1800, ed è oggi alla quinta generazione di viticoltori; l’azienda ha sede in quella che che era una torre saracena, durante l’epoca di dominazione araba, quando veniva utilizzata per controllare l’intero territorio del Belice e del Jato.

L’azienda agricola Feudo Disisa spicca su pendii molto soleggiati e perfettamente esposti, accarezzati da piacevole brezze provenienti dal mare. Siamo nel mezzo fra le terre siciliane di Corleone e Castellammare del Golfo; l’azienda vitivinicola si espande in quelle che sono le denominazioni della DOC di Alcamo fino alla DOC di Monreale, coprendo ampi spazi fra le zone più vocate delle aree vinicole della Sicilia. La cantina negli anni ’70 ha collaborato con l’Istituto Regionale della Vite e del Vino per un capillare lavoro di sperimentazione sull’adattamento delle diverse aree regionali rispetto ai vitigni internazionali, che ha permesso oggi alla cantina, tra le altre cose, di vantare i vigneti più vecchi in regione impiantati di uve Chardonnay. 

In questo paesaggio colorato di vigne storiche, come il Nero D’avola, il Catarratto e l’Insolia, e sperimentali, come lo Chardonnay, mitigato da un clima collinare e dalla vicinanza del mare, i vini prodotti a Disisa sono caratterizzati da una sapiente tradizione e trovano la loro massima espressione in queste terre, da sempre simbolo di abbondanza. Ettari vitati: 170.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.