In offerta!

Pinot Nero DOC Santa Lucia 2020 – Albino Armani

9.02 8.00

La montagna trentina è luogo d’elezione per la coltivazione del Pinot Nero che va curato con attenzione per poter ottenere un vino d’eccellenza. Il suo bouquet complesso racconta di piccoli frutti rossi, di sottobosco, per evolvere nel tempo in note balsamiche, di liquirizia e tartufo. Il sorso è piacevolmente fresco, delicato ed equilibrato e rimanda di continuo ai profumi tipici del vitigno. 

4 disponibili

Descrizione

Pinot Nero DOC Santa Lucia 2020 – Albino Armani

Caratteristiche

Vitigno: Pinot Nero 100%, con i migliori cloni francesi e italiani.
Annata: 2020
Grado alcolico: 13%
Denominazione: Trentino DOC
Località di produzione: Vallagarina in Trentino Alto Adige – terreno molto complesso, composto in prevalenza da roccia calcarea e marmosa
Sistema d’allevamento: guyot con potature invernali rigorose e con attenti interventi nel periodo vegetativo per il controllo della produzione. Lotta integrata contro i parassiti e gestione del suolo con inerbimento permanente nel rispetto dell’ambiente.
Ceppi per ettaro: 3500-4000
Produzione: 70-80 q per ettaro
Anno di impianto: 2007
Esposizione: Sud Ovest
Altimetria: 200 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 14-16°C in ampi calici
Tempo di ossigenazione: almeno 30′
Vino da: pranzo e cene informali, aperitivi, cene romantiche

Epoca e modalità di vendemmia

Vendemmia manuale, nella prima metà di settembre. Produzione contenuta in equilibrio con l’ambiente montano. Macerazione in acciaio inox a contatto con le bucce per 7-10 giorni al massimo. Rimontaggi e “delestage” – completo rimescolamento tramite svuotamento e riempimento del serbatoio – si fanno solo nei primi giorni di fermentazione con estrema attenzione all’integrità di bucce e vinaccioli. Il picco massimo di temperatura raggiunge i 27°C. La maturazione avviene in acciaio inox e in botti di legno grandi.

Note di degustazione:

Colore rosso granato tenue. Al naso aromi caldi con sentori di fragola, mirtillo e ciliegia nera. Evolve in aromi vegetali che richiamano il tartufo e la liquirizia. In bocca eleganza ed equilibrio.

Cantina

La storia ha inizio nella Vallagarina trentina, precisamente il 7 dicembre 1607, quando Domenico Armani firmò un documento notarile (oggi custodito presso l’Archivio Storico di Trento) che gli consegnava i terreni con “arbori e vigne” appartenuti al padre Simone. Fra Ala e Avio i vigneti si estendono sul versante del Monte Baldo e della Lessinia: una terra fertile, segnata allo stesso tempo dalla montagna che comincia a farsi imponente e dal corso vigoroso dell’Adige, che la spezza e insieme l’accarezza. Qui uve Chardonnay e Pinot Nero, Gewürztraminer, Marzemino e Schiava sono allevate ancora con il sistema della pergola che si alterna al guyot, su terreni che degradano dai monti verso il fiume e la cui composizione varia dalla trama morenica a quella alluvionale. Il microclima risente anche dell’influenza del lago di Garda ed è definito da forti escursioni termiche. Ettari vitati: 15

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.