Rebo IGT 2019 – Fagarini

14.75

Il Rebo è un vitigno autoctono a bacca rossa ottenuto dall’incrocio di Merlot e Teroldego nel 1948 da Rebo Rigotti*, noto genetista originario del Trentino. Da questo particolare vitigno, Tania che gestisce la piccola Azienda Fagarini ottiene un vino dai profumi minerali mescolati a quelli dei frutti di bosco, un rosso dal notevole impatto visivo e dal gusto pieno e morbido.

Descrizione

Rebo IGT 2019 – Fagarini

Caratteristiche

Vitigno: Rebo 100% (Merlot x Teraldego)
Annata: 2019
Grado alcolico: 14%
Denominazione: Trentino IGT
Località di produzione: Trentino – Novaledo (TN), terreno ghiaioso-morenico
Sistema d’allevamento: Spalliera, doppio archetto
Ceppi per ettaro: 3000
Produzione: 60 q per ettaro
Esposizione: Sud Ovest
Altimetria: 400 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: 18-20°C in gran ballon
Tempo di ossigenazione: 1h’
Vino da: occasioni speciali

*Il vitigno Rebo prende il nome da Rebo Rigotti (1891-1971), ricercatore presso la Stazione sperimentale di San Michele all’Adige (TN), che realizzò questo incrocio attorno al 1920, con l’intenzione di trovare un sostituto per il Merlot da utilizzare nelle aree meno vocate. Il vitigno Rebo è catalogato come Incrocio Rigotti 107-3 (Merlot x Teroldego). Si è ottenuto un vitigno capace di dare vini dalla fragranza dell’autoctono Marzemino ma supportate dalla struttura del Merlot. Il Rebo ha trovato diffusione non solo in Trentino, tuttavia l’unica DOC che lo riconosce è la Trentino DOC. Le principali zone di coltivazione comprendono i comuni di San Michele all’Adige, Volano, Calavino, Cavedine e Padergnone, nella valle dei Laghi, il paese natio di Rebo Rigotti. 

Epoca e modalità di vendemmia

Fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Macerazione sulle bucce prolungata a quattro settimane e successiva delicata pressatura. Viene affinato in barriques usate di rovere per dodici mesi e viene fatto riposare in bottiglia altri sei mesi prima della commercializzazione.

Note di degustazione:

Color rosso vivido. Al naso spicca la nota di mora matura mescolata ai profumi minerali che sicuramente rende questo vino unico nel suo genere. Gusto pieno e morbido. Si presta molto bene all’invecchiamento e può essere bevuto tranquillamente a distanza di anni.

Cantina

L’azienda “Fagarini” prende il nome da un antico soprannome di famiglia, che tradotto in italiano significa faggi, come questa pianta la famiglia Gozzer affonda le proprie radici nella viticoltura. I vigneti e la cantina si trovano sul conoide ghiaioso di Novaledo, da sempre vocato alla viticultura, ancora oggi rimangono a testimoniare la presenza della vite i muretti a secco che al tempo delimitavano i piccoli appezzamenti. Da un paio di anni Tania vinifica il Muller Thurgau “Masiere” e il Rebo, vini molto particolari in quanto il terreno ghiaioso e il clima particolare della Valsugana esaltano e fanno nascere vini con un bouquet delicato ma sorprendente che si preserva negli anni. L’azienda è in continua ricerca di novità e in campo vi sono nuovi progetti che riguardano il recupero di vecchie varietà di viti ma con tecniche di vinificazione all’avanguardia. Ettari vitati: 3,5

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.