In offerta!

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC Valle delle Lame 2021 – Vignamato

10.25 9.00

Vignamato è alla quarta generazione di vignaioli. I vigneti sono situati sulle dolci colline dei Castelli di Jesi e interpretano il progetto biologico da poco avviato, affiancato da una viticoltura convenzionale gestita con parsimonia. L’obiettivo è ottenere vini meno concentrati del passato, di facile beva e integrità degli aromi fruttati, esattamente come questo Verdicchio Classico.

4 disponibili

Descrizione

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico DOC Valle delle Lame 2021 – Vignamato

Caratteristiche

Vitigno: Verdicchio 100%
Annata: 2021
Denominazione: Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico
Grado alcolico: 13,5%
Località di produzione: Colline dei Castelli di Jesi (San Paolo di Jesi) – Marche, terreni argillosi di medio impasto
Sistema d’allevamento: Guyot
Anno di impianto: 1980
Resa per ettaro: 95/100 q
Esposizione: Sud/Sud – est
Altimetria: 250 metri sul livello del mare

Temperatura di servizio: fra i 12 e 14°C, in calice a tulipano
Vino da: cene e pranzi informali, cena fra amici, cene estive

Epoca e modalità di vendemmia

Raccolta manuale in casse delle uve da metà a fine settembre. La vinificazione avviene con una pressatura soffice, seguita dalla decantazione statica del mosto fiore. La fermentazione, svolta in serbatoi di acciaio, dura circa due settimane a temperaura controllata (14-16°C). Tutte le fase sono realizzate a riparo dall’ossigeno in ambienti saturi di gas inerte per preservare gli aromi primari e secondari. Il vino matura per i successivi 3 mesi in acciaio e affina per altri 2 in bottiglia prima della commercializzazione.

Note di degustazione:

Vino seducente già alla vista. Si presenta nel calice con un colore giallo paglierino luminoso scandito da riflessi verdognoli. I profumi sono delicati. Fiori e frutta procedono a braccetto. Gelsomino e ginestra si alternano a cenni di mela verde e pesca nettarina..Il sorso è ben strutturato, di apprezzabile tonicità. Saporito e persistente. Svela in chiusura sensazioni di erbe officinali. Ottimo con uno spaghetti alle vongole, o allo scoglio.

Cantina

Era la fine degli anni ’40 quando Umberto Ceci acquistò a S. Paolo di Jesi un piccolo appezzamento di terreno in contrada Battinebbia dedito alla produzione di uve Verdicchio. Agli inizi degli anni ’50 il terreno fu assegnato ad Amato e alla moglie Maria, appassionati vignaioli e nella casa colonica del podere acquistato avviarono l’attività di produzione e commercializzazione dei vini prodotti.
La loro esperienza e la grande passione per i vigneti, curati per garantire la migliore qualità delle uve per i suoi vini, coinvolgono in questo progetto il figlio Maurizio e la moglie Serenella. Convinti che per crescere e migliorare bisogna essere aperti al cambiamento, nel 1992 creano un nuovo progetto produttivo: “Vignamato”, appunto “la vigna di Amato” ma anche una dedica di amore a quest’avventura e al mondo del vino.
Il marchio conquista presto la qualità estrema con un’esemplare formula che sposa ed armonizza le migliori tradizioni alle più moderne tecnologie. Grazie all’utilizzo di attrezzature all’avanguardia, di innovative tecnologie e la pratica di un’agricoltura eco-compatibile l’azienda Agricola Vignamato oggi anche “Fattoria Didattica” ha sviluppato una produzione contraddistinta da vini di alta qualità, senza mai abbandonare le sue origini e il forte radicamento alle tradizioni.
La famiglia Ceci, oggi anche con la partecipazione e le giovani energie dei figli Alessandra, Andrea e Francesco, portano il marchio Vignamato più in alto e più avanti, conquistando nuovo ascolto e plauso su mercati internazionali. Ettari vitati: 27.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.8 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.